Notizie dal PNEUMOTRIESTE 2013

Anche quest'anno la partecipazione di LAM Italia Onlus al Congresso PNEUMOTRIESTE svoltosi a Trieste dall'8 al 10 Aprile é stata un'occasione molto utile per rafforzare la voce dei pazienti LAM in ambito medico-scientifico, per sensibilizzare i pneumologi verso la malattia e per consolidare i rapporti di collaborazione tra esperti e pazienti nella lotta contro la LAM. Ma é stata anche un'occasione d'incontro con il Dottor J. Kheir, ricercatore americano di Boston, il quale ha presentato in Italia per la prima volta in Italia le sue ricerche su un nuovo potenziale metodo per somministrare l'ossigeno. Il Dottor J. Kheir ha sviluppato infatti una sospensione iniettabile contenente schiuma autoassemblanti, a base di lipidi microparticelle che incapsulano un nucleo di ossigeno puro per l'iniezione endovenosa. Quando le microparticelle sono state infuse per via endovenosa nei conigli ipossiemici, la saturazione arteriosa è aumentata in pochi secondi a livelli quasi normali, ed è stata seguita da una diminuzione di ossigeno dopo l'arresto delle infusioni. Le particelle sono state inoltre infuse in conigli sottoposti a 15 minuti di completa occlusione tracheale. L'ossigeno delle microparticelle ha significativamente diminuito il grado di ipossiemia in questi conigli, e l'incidenza di arresto cardiaco è stata ridotta. La possibilità di somministrare ossigeno e altri gas direttamente nel flusso sanguigno può rappresentare una tecnica a breve termine di salvataggio di pazienti profondamente ipossiemici, per aumentare l'apporto di ossigeno selettivamente agli organi a rischio o per nuove tecniche diagnostiche. Il Dottor Kheir ha spiegato in occasione dell'intervista che ha rilasciato alla Presidente di LAM Italia al Congresso che tuttavia ci vorranno ancora minimo cinque anni prima che si possa parlare di eventuali applicazioni cliniche, ma sicuramente la Sua ricerca é molto promettente in particolare per pazienti affetti da malattie croniche respiratorie come la Linfangioleimiomatosi (LAM). La ricerca del Team del Dottor J. Kheir é stata pubblicata sulla rivista scientifica Science Translitonial Medicine, questo é il link dell'articolo http://stm.sciencemag.org/content/4/140/140ra88. Oltre al Dottor Kheir sono stati presentati al Congresso molti altri interessanti studi tra i quali di particolare interesse per la comunità LAM quelli del Dottor Sergio Harari che ha parlato delle nuove prospettive nella terapia della LAM, argomento del quale riparlerà anche in in occasione del prossimo Incontro nazionale sulla LAM che avrà luogo a Milano il 1 Giugno in occasione della Giornata Mondiale della LAM. Maggiori info su questo evento sono disponibili sul sito www.lam-italia.org. Ecco alcune immagine dal Congresso:

 

Dottor John Kheir( Boston, USA)

 

Professore M. Chilosi ( Univerita di Verona) in alto la Sig.ra Olga Schipizza in basso I. Bassi

 

In alto Dottor Marco Confolonieri (Osp.Cattinara, Trieste) sotto il Dottor Sergio Harari (Osp. San Giuseppe, Milano)